SPESE PAZZE DA DESTRA A DESTRA.

Siamo tutti sconvolti dalle feste PORCILI della oramai conosciutissima POLVERINI, la quale era rimasta coinvolta anche nell'acquisto degli appartamenti romani alcuni erano parte di enti e quindi a lei svenduti.

Cosi' sono andata spulciare le spese ignobili con le quali la nostra classe politica, simile a quella in GRECIA, e infatti siamo ad un passo da baratro anche noi... si Ŕ divertita.

FONTE – BILANCIO DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO … I DATI RIGUARDANO IL TOTALE EFFETTIVAMENTE IMPEGNATO.

Non direi mai che tutti i politici sono uguali... quindi porto l'esempio di :

ELIO VITO ex radicale poi con forza italia – RAPPORTI CON IL PARLAMENTO … chi lo avrebbe mai detto ? … ha speso in totale 591 mila euro e per far funzionare il suo ufficio ne deve spendere proprio 591 mila euro.

--------------------

UMBERTO BOSSI – RIFORME ISTITUZIONALI – 381 mila euro di spese totali... 381 mila euro di costo ufficio. Ma sappiamo tutti che Ŕ rientrato con i rimborsi elettorali... tutti leciti … investiti in borsa e in diamanti.

--------------------

PAOLO BONAIUTI – INFORMAZIONI EDITORIA - e ora i conti cominciano a saltare... in totale ha speso 395 MILIONI DI EURO – mentre le spese del suo ufficio si aggirano intorno a 1,4 milioni di euro. E' IL RE DELLE SPESE... praticamente dovrebbe specificare in chiaro la mancanza di 393 e passa milioni di euro.

-------------------

MARA CARFAGNA – PARI OPPORTUNITA' – udite udite... 65 milioni di euro... e per il funzionamento della sua baracca ne ha spesi soltanto 3,5 … mancano circa 62 milioni di euro all'appello. O meglio spesi non per il mantenimento del suo lavoro al governo.

------------------

RAFFAELE FITTO – AFFARI REGIONALI – 9,4 milioni di euro spesi... e per il suo ufficio 1,7 milioni di euro.

-----------------

RENATO BRUNETTA – FUNZIONE PUBBLICA E INNOVAZIONE... reggersi forte... 133 milioni spesi... e per il suo ufficio 6,8 milioni... fare i calcoli precisi di dove siano finiti tutti gli altri Ŕ impossibile.

-------------------

GIANFRANCO ROTONDI – ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DEL GOVERNO – 2,5 milioni di euro spesi e il suo ufficio Ŕ costato 2,5 milioni di euro.

--------------------

CARLO GIOVANARDI – POLITICHE PER LA FAMIGLIA ANTIDROGA – 145 ripeto 145 milioni di euro... e il suo ufficio cioe' le spese per il solo funzinamento... sono state di 370 mila euro.

-------------------

GIORGIA MELONI – GIOVENTU' - ( bruciata ) … Ŕ la reginetta delle spese... 222 milioni di euro … e le spese effettive per la sua baracca al governo sono state di 898 mila euro.

------------------

ROCCO CRIMI – SPORT – spese totali 95 milioni di euro e per il mantenimento delle sue funzioni 142 mila euro.

-----------------

MICHELA BRAMBILLA – TURISMO – ha speso 66,7 milioni di euro... per il suo ufficio che deve essere maestoso e pieno zeppo di collaboratori … 15 milioni di euro.

-----------------

LA POLVERINI E COMPAGNI DI MERENDE... fanno ridere al confronto … purtroppo di questi sopra elencati ci mancano le foto di quando vanno alle feste... ma li abbiamo tutti i giorni sotto gli occhi e nessuno mai nessuno osserva realmente se rispettano la democrazia di uno stato... e se ci mettiamo che lo STATO siamo noi... sarebbe un nostro dovere difendere controllare e accudire la democrazia.

AGGIUNGO che certo si risparmierebbe molto evitando questi sprechi, ma vista la nostra situazione drammatica Ŕ nulla rispetto a quanto abbiamo bisogno. MONTI si Ŕ concentrato sulle tasse rinunciando alla crescita che avverra' secondo i conti dopo il 2013 quando lo STATO potra' nuovamente fare investimenti in merito. CERTO ... IL VERO PROBLEMA E' L'EVASIONE FISCALE e fino a quando non si colpisce questa non ne usciamo... ma il peso di chi spende e spande al governo Ŕ ora che si elimini... soprattutto per la dignita' morale da restituire agli italiani, come esempio, i quali fanno numerosi sacrifici dalla mattina alla notte per uscire dalla crisi creata da una politica distratta e volgare.

Insomma se Ŕ vero che la politica non ha responsabilitÓ economiche, perche' queste spese sono irrisorie in merito a quanto ci serve per uscire dalla crisi, Ŕ vero che ha la piu' grande responsabilita' morale di tutti i tempi.

Mai vista una cosa del genere nei precedenti governi, neanche nella MILANO DA BERE di CRAXI E MANI PULITE, quando veramente abbiamo pensato tutti che avevamo raggiunto il fondo e che la seconda REPUBBLICA mai cominciata, sarebbe stata di esempio per generazioni future.

b.k