Bilderberg

Massoni Italiani del Gruppo Bilderberg

WWW.NAMIR.IT

Condividi su Facebook

Quando Mario Monti afferma che la MASSONERIA una corbelleria di fantasia, essendo lui un professore, un docente, un economista, non puo' dire questo senza mentire e sapendo di mentire.

La Massoneria storia, storia che conoscono tutti e che ha origini americane e si intreccia con la cacciata degli inglesi dagli USA. E' scritto ovunque e riportato in migliaia di documenti, filmati storici, libri, documentari che Washington stata costruita su progetto massone tanto da scriverlo nella stessa Costituzione Americana.

In fondo la massoneria non era altro, in quel preciso momento, che un gruppo di persone Illuministe e di calcolo, in opposizione per filosofia e materialismo alla chiesa, tanto da infiltrarla successivamente come scrisse PECORELLI in un famoso articolo LA LOGGIA VATICANA - dopo il quale venne ucciso.

La Massoneria successivamente si trasformata in altro, ma sempre e con il solo intento di eliminare poteri per giungere al potere, si infiltrata in Vaticano, nello Stato, negli apparati finanziari ed oggi si afferma che il gruppo BILDERBERG sia il punto di ritrovo degli uomini massoni piu' potenti al mondo e che in questo Club esclusivo decidano le sorti del mondo, avendo a disposizione economie per influenzarlo a loro piacimento.

Cosi' proprio tra un libro e l'altro di economia, viene fuori una lista degli italiani che frequentano ed hanno frequentato almeno una volta questo esclusivo CLUB MASSONICO :

Bilderberg

Massoni Italiani del Gruppo Bilderberg

L'elenco degli italiani che hanno partecipato almeno una volta al gruppo Bilderberg, la loggia massonica attualmente pi potente al mondo.

Di seguito il nome e il cognome dei soci e la carica che ricoprivano al momento della partecipazione alla Lobby.

AGNELLI GIOVANNI, Presidente Gruppo Fiat

AGNELLI UMBERTO, Presidente Gruppo Fiat

AMBROSETTI ALFREDO, Presidente Gruppo Ambrosetti

BERNABE' FRANCO, Ufficio italiano per la Ricostruzione nei Balcani

BONINO EMMA, Membro della Commissione Europea

CANTONI GIAMPIERO, Presidente BNL

CARACCIOLO LUCIO, Direttore Limes

CAVALCHINI LUIGI, Unione Europea

CERETELLLI ADRIANA, Giornalista, Bruxelles

CIPOLLETTA INNOCENZO, Direttore Generale Confindustria

CITTADINI CESI GIANCARLO, Diplomatico USA

DE BENEDETTI RODOLFO, CIR

DE BORTOLI FERRUCCIO, RCS libri divenuto direttore Corriere della Sera.

DE MICHELIS GIANNI, Ministro degli Affari Esteri

DRAGHI MARIO, Direttore Min. Tesoro

FRESCO PAOLO, Presidente Gruppo FIAT

GALATERI GABRIELE, Mediobanca

GIAVAZZI FRANCESCO, Docente Economia Bocconi

LA MALFA GIORGIO, Segretario nazionale PRI

MARTELLI CLAUDIO, Deputato -- Ministero Grazia e Giustizia

MASERA RAINER, Direttore generale IMI

MERLINI CESARE, Vicepresidente Council for the United States and Italy

MONTI MARIO, Commissione Europea

PADOA SCHIOPPA TOMMASO, BCE Banca Centrale Europea

PASSERA CORRADO, Banca Intesa

PRODI ROMANO, Presidente UE

PROFUMO ALESSANDRO, Credito Italiano

RIOTTA GIANNI, Editorialista La Stampa ex direttore TG!

ROGNONI VIRGINIO, Ministero della Difesa

ROMANO SERGIO, Editorialista La Stampa

ROSSELLA CARLO, Editorialista La Stampa

RUGGIERO RENATO, Vicepresidente Schroder Salomon Smith Barney

SCARONI PAOLO, ENEL Spa

SILVESTRI STEFANO, Istituto Affari Internazionali

SINISCALCO DOMENICO, Direttore Generale Ministero Economia

SPINELLI BARBARA, Corrispondente da Parigi -- La Stampa

STILLE UGO, Corriere della Sera

TREMONTI GIULIO, Ministro dell'Economia

TRONCHETTI PROVERA MARCO, Pirelli Spa

VISCO IGNAZIO, Banca d'Italia

VITTORINO ANTONIO, Commissione Giustizia UE

ZANNONI PAOLO, Manager gruppo FIAT

FRANCO BERNABE' - presidente e amministratore delegato TELECOM ITALIA

CONTI FULVIO - amministratore delegato e direttore generale SPA ENEL.

JHON ELKANN - FIAT SPA.