CHI HA UCCISO CARLO GIULIANI ?

WWW.NAMIR.IT

Condividi su Facebook

In merito al G8 DI GENOVA 2001 … ho sentito dire una marea di sciocchezze. CARLO GIULIANI AVEVA IL PASSAMONTAGNA e quindi aveva intenzione di fare del male a qualcuno, CARLO GIULIANI voleva LANCIARE l'estintore all'interno del DEFENDER e quindi aveva intenzione di uccidere.

FARO' UN RIASSUNTO DEI FATTI... con l'aiuto di materiale fotografico cosi' la si smette di dire sciocchezze e di parlare per sentito dire, che e' il MALE – IL CANCRO degli italiani.

A Genova eravamo andati ( c'ero anche io ) per contestare il G8, cioe' quel sistema che permetteva la globalizzazione, quella che ci sta massacrando la vita, perche' le industrie si spostano e vanno a produrre in paesi dove la manodopera costa nulla.

Ad un certo punto, armati di fogli di plastica e polistirolo intendevamo si, forzare quella che era stata dichiarata la ZONA ROSSA, cioe' il luogo dove si riunivano i capi di stato del mondo, per fare affari sulla nostra pelle, come oggi ben capite tutti. Intendevamo contestare pacificamente, visto anche come eravamo conciati.

FOTO UNO

Per dirigersi verso la zona rossa il percorso era quello lungo il porto, una grande strada con pochi sbocchi laterali, piu' che altro viuzze, e calcolando che eravamo centinaia di migliaia, quello era l'unico percorso possibile da fare. A contestare il G8 2001, non c'erano solo ragazzi, ma intere famiglie, mamme con i passeggini e figli a seguito.

Spunta d'improvviso davanti a noi un gruppo di 40 – 60 – poliziotti, e carabinieri, che sbarrandoci il percorso cominciano a scagliare contro questa fiumana di persone un 200 candelotti lacrimogeni. La gente comincia a sentirsi male e quindi ci si protegge come si puo', non possiamo proseguire, non possiamo immaginare di arretrare, CARLO GIULIANI IN QUESTO MOMENTO indossa, come tutti noi, il PASSAMONTAGNA per proteggersi da quella che poteva diventare una carneficina umana.

COME USCIRNE ?

Ci sono famiglie, ci sono bambini, ci sono mamme che cominciano a sentirsi male e a piangere... non c'era altra possibilita', non si poteva arretrare... e quindi si corre verso quel gruppo di poliziotti e carabinieri cercando di mandarli via lanciando qualsiasi oggetto che si afferrava... e cosi' avviene... polizia e carabinieri si danno finalmente alla fuga... ma la rabbia per quel loro gesto che poteva provocare una carneficina tanta... e quindi li rincorriamo.

Si arriva a PIAZZA ALIMONDA.

I defender si incastrano... e non e' vero che erano indifesi, in meno di dieci secondi, dopo aver ucciso CARLO, arrivera' un intero esercito a proteggere il cadavere.

Si dira' … ok ma CARLO VOLEVA SCAGLIARE L'ESTINTORE.

Maledetta foto.

L'OBIETTIVO SCHIACCIA... e quindi CARLO GIULIANI sembra vicinissimo alla JEEP...

ma e' ad oltre quattro metri come rivelera' la scientifica e come si puo' intuire da un'altra inquadratura - foto - che riproponiamo sotto :

CARLO GIULIANI ha un rotolo di SCOTCH adesivo infilato fin su il braccio, che a me entra a fatica al polso, quindi possiamo immaginare la forza di HULK nell'intento di scagliare L'ESTINTORE.

L'ESTINTORE lo hanno scagliato prima loro dalla JEEP sui manifestanti, rompendo il vetro della stessa... se lo tirano loro non e' omicidio, se lo raccoglie CARLO … e' un assassino.

RICORDIAMO che le forze dell'ordine devono fare ordine, non disordine, come intendevano fare, ne' devono fare massacri, sparando lacrimogeni in un percorso senza vie di uscita.

L'ARMA insegna che in caso di pericolo bisogna sparare alle gambe... non in fronte. CARLO GIULIANI ERA ad oltre quattro metri dal DEFENDER, non era un pericolo e l'estintore come chi lo aveva scagliato dalla jeep sui manifestanti sapeva, era vuoto.

PLACANICA il presunto assassino di CARLO GIULIANI, presunto perche' ci sono una serie di testimonianze della EX COMPAGNA che fanno sospettare che a sparare sia stato altra persona, viene indagato dopo aver ucciso CARLO GIULIANI ...come pedofilo, cioe' come persona che ha tentato di violentare la figlia minorenne della sua compagna... il vostro eroe.

LE DOMANDE sono tante, chi ha dato l'ordine ai poliziotti di bloccare la manifestazione sparando 200 lacrimogeni contro una folla che non aveva possibilita' alcuna di ritirarsi ? CHI VOLEVA CHE MORIVA QUALCUNO ? chi c'era alla leva dei comandi ? e per quale ragione il giorno dopo sono andati alla scuola a fare un altro massacro contro studenti inermi ?

mi era a cuore far capire la dinamica del dramma, quel dramma che dimostra realmente i colpevoli non solo di PIAZZA ALIMONDA... ma dell'intero mondo, perche' quella crisi economica fiutata nel 2001 da generazioni intelligenti, oggi diventata realta'... e oggi come allora chi contesta il POTERE ... ha sempre ragione.

b.k