BOMBA TERRA

WWW.NAMIR.IT

Condividi su Facebook

La terra puo' sfamare, se rispettata, due o tre miliardi di persone... non sette come siamo oggi... i paesi piu' popolati sono in oriente, ma anche l'Italia non puo' contenere, in termini naturali 60 milioni di persone, adatta per molti meno... e quindi per gestire tutto questo umano in – PIU' – lo sfruttamento sta portando al collasso del nostro pianeta.

Poco tempo fa stata pubblicata l'inchiesta su quanto accade al PIANETA TERRA da numerose testate scientifiche, ci si attendeva un reazione e invece calato il silenzio totale anche da parte della stampa quotidiana.

FORSE E' IL CASO DI SCRIVERE e comunicare cosa puo' succedere al mondo tutto e smetterla di continuare a seguire la tv, parlare di bollette, preparare il piatto di pasta quotidiano senza mai osservare che la casa in cui si scherza e si continua a perdere tempo, piena di crepe e sta crollando.

1 – IL CAMBIAMENTO DEL CLIMA – dovuto alle emissioni CO2 – sta preparando per noi un pianeta piu' caldo, tra 2 e 5c in piu' a fine 2100, questo significa che il MEDITERRANEO destinato a diventare piu' torrido e siccitoso d'estate.

2 – I GHIACCIAI ALPINI saranno quasi esistinti verso la meta' di questo secolo e i fiumi europei avranno meno portata idrica in estate, basta immaginare le conseguenze per l'agricoltura e la produzione energetica.

3 – GLI EVENTI ESTREMI – alluvioni – tempeste uragani – aumenteranno di intensita' producendo danni per le attivita'... e tutto quello che abbiamo edificato contro natura.

4 – IL LIVELLO DEI MARI in aumento e verso fine secolo potrebbe essere di un metro piu' elevato, immaginate la nostra penisola e quante coste finiranno in acqua.

5 – GLI OCEANI SI STANNO acidificando a causa dell'aumento CO2 mettendo a rischio molte forme di vita. I piu' come per il tonno che sta scomparendo diranno... ma che mi frega si vede che quel poco che c'era me lo sono mangiato... senza pensare che ogni forma di vita e' un equilibrio per l'ecosistema.

6 – IL CICLO DELL'AZOTO pesantemente alterato.

7 – IL FOSFORO ELEMENTO fertilizzante indispensabile ai vegetali e' sovrasfruttato e costituira' presto un limite alla produttivita' agraria.

8 – LA POPOLAZIONE E' TROPPA – 7 miliardi sono troppi – e continua ad aumentare. Anche l'ITALIA sovrappopolata 60 milioni.

9 – LE RISORSE PETROLIFERE MONDIALI – facili – sono in rapido esaurimento.

10 – LE RISORSE NATURALI – le foreste e gli stock ittici sono sovrasfruttati.

11 – LA BIODIVERSITA' E' GRAVEMENTE minacciata e molte specie si stanno estinguendo a un tasso superiore a quello geologico medio.

12 – CEMENTIFICAZIONE ED EROSIONE stanno riducendo la disponibilita' del suolo agrario fertile.

13 – INQUINAMENTO E RIFIUTI TOSSICI sono ovunque in aumento e minacciano la salute dell'uomo e degli altri viventi.

14 – L'ECONOMIA DI MERCATO non funziona e le disparita' aumentano.

15 – CRISI ECONOMICA E FINANZIARIA globale con enormi debiti pubblici.

16 – AUMENTO DELLE CONFLITTUALITA' tra gli stati e nuove guerre per le risorse energetiche... l'america ci e' arrivata nel 2001 anticipando tutti.

QUINDI ABBIAMO

A – AUMENTO DEL PREZZO DI ENERGIA -

B – RIDUZIONE di produttivita' agraria e disponibilita' alimentare a causa dell'aumento del prezzo della produzione energetica e dei cambiamenti climatici.

C – INSTABILITA' SOCIALI e migrazioni, masse incontrollabili di persone,

D – RIDUZIONE DEL BENESSERE e della qualita' di vita.

E – AUMENTO DELLE DISPARITA' SOCIALI.

F – AUMENTO DELLA DISOCCUPAZIONE

G – RISCHIO DI DERIVE AUTORITARIE e riduzione della democrazia.

A tutto questo dicevo stiamo assistendo... mentre la casa crolla... giocando alla play e parlando di calcio e bollette.

OVVIO CHE CI SONO LE RICETTE per poterci attivare, non collettivamente, perche' al collettivo non siamo abituati... le famiglie vivono in casa e al massimo riescono a vedere qualche inutile futuro per i propri figli senza sapere che se non intervengono in merito, non servono i soldi per il futuro ma solo tanto fortuna... bisogna cominciare dal nostro individuale.

1 – USARE MENO ENERGIA – e ottenerla – attraverso un piano energetico di fonti rinnovabili.

2 – STABILIZZARE la popolazione terrestre e a lungo termine lasciarla diminuire verso quota due o tre miliardi... numero ritenuto sostenibile.

3 – RICICLARE TUTTO IL RICILABILE... come fanno i room che perseguitate con il razzismo.

4 – MUOVERSI E VIAGGIARE solo quando indispensabile.

5 – PRODURRE E MANGIARE solo cibo locale – meno globalizzazione piu' autoproduzione... ma lo diciamo dai tempi dei NO GLOBAL che tanto avete preso in giro.

6 – ELIMINARE GLI SPRECHI ovunque.

7 – ABOLIRE IL PIL non serve per misurare la crisi e non serve per capire l'andamento e la soluzione da proporre al popolo.

8 – RIDURRE L'ORARIO DI LAVORO.

9 – UTILIZZARE IL TELELELAVORO – il quale toglie di mezzo una marea di carta – e la carta sono alberi – e materializzare l'economia facendo saltare quella che produce solo attraverso le borse.

10 – RIDIFINIRE IL CONCETTO DI BENESSERE cominciando dal paesaggio e dalla cultura.

A – RIACQUISTARE IL CONTATTO CON IL PIANETA TERRA e la sua straordinaria bellezza naturale.

B – NON LASCIARE CHE SIA l'economia a guidare la politica

C – AFFIANCARE E SEGUIRE gli economisti ecologici e filosofi in ricerca.

D – DARE VALORE ALLA MONETA basandosi sul contenuto di energia pulita e degli oggetti e dei servizi.

E – ELIMINARE LA PRODUZIONE DI ARMI DA GUERRA.

F – PASSARE DALLA PAROLA – COMPETIZIONE – alla parola COOPERAZIONE – CONDIVISIONE.

G – INCORAGGIARE LA RICERCA e favorire lo scambio di informazioni.

H – ELEGGERE rappresentanti politici giovani ma soprattutto preparati e competenti in materia.

I – RESPINGERE LA PUBBLICITA' – senza farsi imporre un modello sociale basato sull'apparenza.

L – FARE GRUPPO CON CHI ha i stessi problemi senza rincorrere desideri mediatici.

M – LIMITARE L'ASSUNZIONE di televisione spazzatura – e a questa preferire la lettura di libri e giornali – e informazioni web.

N – EVITARE DI SCEGLIERE le risorse che sono diventate scarse nel nostro pianeta ( quando scrivo ad esempio di non mangiare pesce ne' troppa carne ) .

O – DARE COSI' MODO di far produrre i nostri privilegi – casa acqua e riscaldamento.

P – PRODURRE ALMENO UNA PARZIALE AUTOSUFFICIENZA ALIMENTARE – farsi il pane da soli – la pasta da soli – piantare pomodori nei vasi – eccetera.

Q – RICHIEDERE LIVELLI ACCETTABILI di servizi sociali – sanita' – istruzione – mobilita' – soprattutto pubblica.

Se non facciamo tutto questo... evitando ad esempio tutti i partiti politici che chiedono liberalizzazione e privatizzazione... non andiamo da nessuna parte.

SE PROPRIO NON TE NE VUOI INTERESSARE OK... gioca alla play – parla di calcio – ma non chiedere aiuto quando le macerie si sostituiranno alla casa … perche' fuori le macerie saranno ovunque … dovresti aver imparato la lezione ...sempre ammesso che ce lo possiamo raccontare.

b.k.