LIBERIAMO INGRID BETANCOURT !

 

SOTTO CI SONO TUTTI I SITI INTERNET CHE PARLANO DI INGRID BETANCOURT - PER FIRMARE L'APPELLO - INVIARE VOSTRO NOME E COGNOME A - giornale@namir.it

un bacio luana.

 

 

DUE COMUNICATI DELLA FARC - IN MERITOAGLI INCONTRI.

 

FORZE ARMATE RIVOLUZIONARIE DELLA COLOMBIA ESERCITO DEL POPOLO FARC-EP

Stato Maggiore Centrale

COMUNICATO


1. Con sorpresa abbiamo ascoltato la notizia dagli organi di stampa che informava di incontri tra i famigliari della signora Ingrid Betancourt e funzionari del governo francese, con ipotetici inviati della nostra organizzazione guerrigliera al confine tra Colombia e Brasile, con il proposito di trattare la liberazione della signora Ingrid.

2. Rispetto a questo particolare, le FARC-EP esprimono alla comunitÓ nazionale ed internazionale la loro totale estraneitÓ e il loro assoluto rifiuto. Ci˛ che Ŕ successo Ŕ stata opera dell'intelligence militare con in testa il presidente ┴lvaro Uribe, allo scopo di ingannare e colpire le buone intenzioni umanitarie dei francesi.
Qualunque tentativo di liberare persone trattenute in nostro potere seguendo strade diverse da quelle autorizzate dal Segretariato, non compromette per niente nŔ il nome nŔ la politica dell'Organizzazione.

3. La polÝtica ufficiale delle FARC, Ŕ quella di conseguire lo scambio o l'accordo umanitario che permetta di liberare la totalitÓ dei trattenuti politici in potere del Governo e delle FARC. Con questo fine abbiamo esposto le nostre esigenze al Governo e sono stati nominati i tre negoziatori. Continuiamo a non ricevere la risposta ufficiale del Governo; questo obiettivo diventerÓ realtÓ con il contributo degli amici interessati nella firma dello scambio o dell'accordo tra le parti che ponga fine alla prigionia delle persone trattenute per problemi strettamente politici, derivanti dal conflitto interno dei colombiani.

Segretariado dello Stato Maggiore Centrale delle FARC-EP
Montagne della Colombia, 28 Luglio 2003

 

 

Comunicato delle FARC-EP su presunti incontri per liberare Ingrid Betancourt

FARC-EP: COMUNICATO SU INGRID BETANCOURT


1. Abbiamo ascoltato con sorpresa le notizie della stampa circa incontri di familiari della signora Ingrid Betancourt e funzionari del governo della Francia con presunti emissari della nostra organizzazione guerrigliera, nella frontiera tra Brasile e Colombia, col proposito di concertare la liberazione della signora Ingrid.


2. In merito, le FARC-EP esprimono alla comunitÓ nazionale ed internazionale il loro totale disconoscimento ed il loro totale rifiuto. Quanto successo Ŕ opera dell’intelligence militare con a capo il presidente Alvaro Uribe, al fine d’ingannare e prendere d’assalto le buone intenzioni umanitarie dei francesi.

Qualunque tentativo di liberare i prigionieri in nostro potere attraverso vie diverse da quelle autorizzate dal Segretariato, non impegna assolutamente il nome e la politica dell’organizzazione.


3. La politica ufficiale delle FARC Ŕ il conseguimento dello Scambio, o accordo umanitario, che consenta di liberare la totalitÓ dei detenuti politici in potere del Governo e delle FARC. A tal scopo abbiamo giÓ presentato al Governo le nostre esigenze e nominato i tre negoziatori. Continuiamo a non ricevere la risposta ufficiale da parte del Governo. Tale obiettivo diventerÓ realtÓ con il contributo degli amici interessati alla firma di un accordo tra le parti, che metta fine alla cattivitÓ delle persone detenute per problemi strettamente politici derivanti dal conflitto interno dei colombiani.


SEGRETARIATO dello STATO MAGGIORE CENTRALE delle FARC-EP

Montagne della Colombia, 28 luglio del 2003

 

 

 

 

 

PER TORNARE IN NAMIR - WWW.NAMIR.IT